Categories
European News

Serie A: Inter Sassuolo – Sport

Per continuare a sognare, ogni distrazione è vietata. Antonio Conte sa che la sua Inter ha margini di errore ridotti rispetto a quelli di Juventus e Lazio, e se vuole restare in corsa per lo scudetto può solo vincere.  Nonostante il caldo, la stanchezza inevitabile con impegni così ravvicinati, le assenze a centrocampo, e soprattutto contro ogni avversario. Il prossimo è il Sassuolo, sconfitto otto mesi fa in Emilia 3-Four con qualche brivido nel finale. “Per noi ogni partita è quella della vita. Non abbiamo grandi margini di errore se vogliamo rimanere lì e rompere le scatole fino alla fine”, ha chiarito Conte, che ovviamente aspetta la wonderful del campionato per fare un bilancio sulla sua prima stagione in nerazzurro. “Sicuramente stiamo facendo un lavoro importante, ho la fortuna di lavorare con ragazzi molto disponibili, si stanno mettendo basi importati per avere un’Inter solida nel presente e nel futuro”. Il focus è sulla sfida a San Siro, dove domenica scorsa contro la Sampdoria sono stati decisivi i gol di Romelu Lukaku e Lautaro Martinez, coppia d’attacco da 30 centri in campionato finora (rispettivamente 18 e 12). “Non sono amante delle statistiche, ma con me gli attaccanti segnano sempre tanto. Stanno facendo bene, ci auguriamo che continuino così”, si è augurato l’allenatore pugliese, che invece fa la conta degli acciaccati a centrocampo, dove pesano le assenze di Sensi, Brozovic e Vecino.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA